Discussion:
chiosco su suolo pubblico
(troppo vecchio per rispondere)
micael
2005-04-22 13:39:16 UTC
salve, cosa devo fare per poter aprire un chiosco per la
sommistrazione di alimenti e bevande su suolo pubblico????
grazie
mik.
sntf
2005-04-22 13:49:24 UTC
Post by micael
salve, cosa devo fare per poter aprire un chiosco per la
sommistrazione di alimenti e bevande su suolo pubblico?
a) se fisso, lo compri da chi ce l'ha già oppure fai domanda all'annona (probabilmente adesso: suap)
previa verifica dei posti/zone libere e previa apertura di attività in regola con la
somministrazione + AUSL
b) se in forma ambulante e itinerante, autorizzazione presso comune di residenza per commercio
ambulante in forma itinerante (stessi requisiti per la ditta/società)

saluti

----
sntf
sntf AT czg.it
micael
2005-04-29 07:55:08 UTC
intanto grazie per avermi risposto;
..........no, non ? in forma itinerante ma in sede fissa; ho gi?
individuato la zona, ? un'aiuola poco curata e abbastanza grande per
un chiosco che si trova di fronte all'ingresso di una metro;
quel che mi chiedo io ?:
"i criteri per l'assegnazione delle lic.per la somministr. sono uguali
sia per la somm. sul suolo pubblico sia per quello privato..(ovvero
tot. licenze per tot. municipi)????
scusa se il concetto ? un po contorto!!! spero di essermi spiegato
bene.
sntf
2005-04-29 08:49:19 UTC
scusa se il concetto ? un po contorto!!! spero di essermi spiegato bene.
boh ... non ho capito. hai individuato un'area a caso dove intenderesti aprire il chiosco?
se sì, devi dentire il comune all'ufficio sviluppo economico (o suap, dipende dal comune) se ti
concede l'occupazione del suolo in quell'area e se ti concede l'autorizzazione al commercio in sede
fissa ... ti segnalo però che queste domande di solito non vengono neanche prese in considerazione,
altrimenti avresti un fiorire selvaggio di ambulanti (ancorchè in sede fissa), ma prova perchè non
si sa mai
le "licenze" non sono contingentate, nel senso che non è il comune a darti la "licenza". funziona
così: tu hai i requisiti per aprire un'attività alimentare, sei abilitato alla somministrazione,
ebbene apri una ditta individuale (o altro) e poi chiedi agli enti un luogo dove svolgerla asserendo
la tua piena e formale regolarità (anche per le norme di igiene). devi individuare il sito idoneo
dell'ente locale, nel senso che l'ente lo deve POTER concedere quello spazio e con quella tipologia
(attualmente sono solo 2, alimentare e non). se tutto ciò si realizza (tua regolarità, spazio
concedibile dall'ente, tua domanda formale), allora l'ente può concederti l'area in via temporanea,
in concessione decennale o in altra forma
tutto ciò in estrema sintesi (anche se non sembra). la normativa del commercio in questo settore è
inoltre estremamente variabile da regione a regione, da comune a comune. è la migliore sintesi che
ho potuto fare ... ti ho chiarito il dubbio?

saluti

----
sntf
sntf AT czg.it