Discussion:
detrazioni IMU
(troppo vecchio per rispondere)
ELENA
2012-04-03 05:05:18 UTC
le detrazioni IMU (prima casa e figli a carico) non sono collegate alla
percentuale di proprietà dell'immobile (in caso di comproprietà) ma
vanno divise (2 proprietari..detrazioni al 50%).

Ma devonoo possono essere divise? In caso di comproprietà (mia madre e
mio padre) può mio padre usufruire delle detrazioni da solo?
w2009
2012-04-03 11:37:16 UTC
Post by ELENA
le detrazioni IMU (prima casa e figli a carico) non sono collegate alla
percentuale di proprietà dell'immobile (in caso di comproprietà) ma
vanno divise (2 proprietari..detrazioni al 50%).
Ma devonoo possono essere divise? In caso di comproprietà (mia madre e
mio padre) può mio padre usufruire delle detrazioni da solo?
Al fine del costo IMU finale nulla cambia se tale tassa viene pagata
al 50% fra tuo padre e tua madre, oppure al 100% solo da tuo padre.
Per legge i proprietari dovrebbere pagare ogniuno la propria quota,
ma vi sono molti Comuni che nulla hanno da eccepire se paga tutto un
solo proprietario.
w
Justino
2012-04-03 13:16:44 UTC
Post by w2009
Al fine del costo IMU finale nulla cambia se tale tassa viene pagata
al 50% fra tuo padre e tua madre, oppure al 100% solo da tuo padre.
Per legge i proprietari dovrebbere pagare ogniuno la propria quota,
ma vi sono molti Comuni che nulla hanno da eccepire se paga tutto un
solo proprietario.
Però in teoria ci sarebbero due soggetti obbligati al 50% e non uno al
100%: per cui, se pagasse uno solo (e immagino sarebbe quello in grado
di fruire della detrazione), uno sarebbe inadempiente (con tutte le
consuguenze) e l'altro che avrebbe pagato, ma soprattutto detratto, un
indebito del 50%.
newsland
2012-04-03 13:54:13 UTC
Post by w2009
Post by ELENA
le detrazioni IMU (prima casa e figli a carico) non sono collegate alla
percentuale di proprietà dell'immobile (in caso di comproprietà) ma
vanno divise (2 proprietari..detrazioni al 50%).
Ma devonoo possono essere divise? In caso di comproprietà (mia madre e
mio padre) può mio padre usufruire delle detrazioni da solo?
Al fine del costo IMU finale nulla cambia se tale tassa viene pagata
al 50% fra tuo padre e tua madre, oppure al 100% solo da tuo padre.
Per legge i proprietari dovrebbere pagare ogniuno la propria quota,
ma vi sono molti Comuni che nulla hanno da eccepire se paga tutto un
solo proprietario.
w
Mi inserisco nella discussione poichè ho la stessa problematica di Elena
(almeno penso)

Non si tratta di pagareomeno l'IMU al 50% o per il totale ma delle
detrazioni.

Premesso che l'IMU verrà pagata al 50% tra i due comproprietari, le
detrazioni possono essere usufruite da uno solo di essi o devo essere
ripartite?

Grazie
w2009
2012-04-03 15:48:29 UTC
Post by newsland
Post by w2009
Post by ELENA
le detrazioni IMU (prima casa e figli a carico) non sono collegate alla
percentuale di proprietà dell'immobile (in caso di comproprietà) ma
vanno divise (2 proprietari..detrazioni al 50%).
Ma devonoo possono essere divise? In caso di comproprietà (mia madre e
mio padre) può mio padre usufruire delle detrazioni da solo?
Al fine del costo IMU finale nulla cambia se tale tassa viene pagata
al 50% fra tuo padre e tua madre, oppure al 100% solo da tuo padre.
Per legge i proprietari dovrebbere pagare ogniuno la propria quota,
ma vi sono molti Comuni che nulla hanno da eccepire se paga tutto un
solo proprietario.
w
Mi inserisco nella discussione poichè ho la stessa problematica di Elena
(almeno penso)
Non si tratta di pagareomeno l'IMU al 50% o per il totale ma delle
detrazioni.
Premesso che l'IMU verrà pagata al 50% tra i due comproprietari, le
detrazioni possono essere usufruite da uno solo di essi o devo essere
ripartite?
Grazie
Ripartite....ho spiegato che molti comuni tollerano ( constatato di
persona : Milano,Melegnano,Cernusco s/nav. ecc.) il pagamento totale
fatto da uno solo dei comproprietari. Insomma al Comune interessa
intascare i soldi( per ex ICI ed ora IMU ) e non tanto chi esegue il
pagamento.Nel dubbio(chiedere sempre all'Uff.Tributi proprio comune)
pagare in modo distinto.
w
Justino
2012-04-03 16:59:05 UTC
Post by w2009
Ripartite....ho spiegato che molti comuni tollerano ( constatato di
persona : Milano,Melegnano,Cernusco s/nav. ecc.) il pagamento totale
fatto da uno solo dei comproprietari. Insomma al Comune interessa
intascare i soldi( per ex ICI ed ora IMU ) e non tanto chi esegue il
pagamento.Nel dubbio(chiedere sempre all'Uff.Tributi proprio comune)
pagare in modo distinto.
Il fatto è che non è detto che la somma dovuta sia la stessa in caso di
obbligato unico oppure due al 50%.
Se l'immobile è metà di un coniuge in seconda casa senza figli, e
l'altra metà del coniuge con 8 figli under 26 avuti dal precedente
matrimonio, quest'ultimo avrà interesse a pagare da solo il 100%
dell'imu con aliquota più bassa e con detrazioni massime.
Invece il Comune dovrebbe pretendere dal primo il pagamento del 50% ma
con l'aliquota più alta e senza detrazioni; dal secondo il 50% con
l'aliquota minima e detrazioni fino a 400 euro.
IMHO
Justino
2012-04-03 17:09:05 UTC
il 50% con l'aliquota minima e detrazioni fino a 400 euro.
IMHO
Tra l'altro la detrazione massima per figli è 400 euro e dovrebbe
rimanere tale anche sul 50% dell'imu se i figli sono a carico di un solo
coniuge. Dimezzata immagino sarebbe solo la detrazione per l'abitazione
principale, anche nel caso che l'altro coniuge non potesse detrarre la
sua parte in quanto 50% di seconda casa.
"Anna" <studioferrari@>
2012-04-03 16:59:20 UTC
Ieri ad un convegno hanno spiegato che le detrazioni vanno divise
prescindendo dalle quote di proprieta' dell'immobile.
Justino
2012-04-03 17:13:44 UTC
Post by "Anna" <studioferrari@>
Ieri ad un convegno hanno spiegato che le detrazioni vanno divise
prescindendo dalle quote di proprieta' dell'immobile.
Ok dividere a metà l'obbligazione anche se uno ha il 80% e l'altro il
20% (si tassa così anche il fondo patrimoniale se non erro).
Ma resta l'ipotetica differenza di aliquote e detrazioni su ciacuna metà.
IMHO
ELENA
2012-04-03 18:59:59 UTC
Post by "Anna" <studioferrari@>
Ieri ad un convegno hanno spiegato che le detrazioni vanno divise
prescindendo dalle quote di proprieta' dell'immobile.
Il problema resta lo stesso: vanno divise o possono essere divise?
Se i due soggetti pagano l'Imu ed uno solo si avvale delle detrazioni è possibile?
w2009
2012-04-10 16:09:45 UTC
Post by ELENA
Post by "Anna" <studioferrari@>
Ieri ad un convegno hanno spiegato che le detrazioni vanno divise
prescindendo dalle quote di proprieta' dell'immobile.
Il problema resta lo stesso: vanno divise o possono essere divise?
Se i due soggetti pagano l'Imu ed uno solo si avvale delle detrazioni è possibile?
E' possibile purchè : non vi siano i casi limite esposti da Justino ed
inoltre se il Comune non fa obiezioni.
w