(troppo vecchio per rispondere)
rimborso chilometrico
Luca
2007-05-18 07:28:10 UTC
This is a multi-part message in MIME format.

------=_NextPart_000_0024_01C7992E.DCBC1ED0
Content-Type: text/plain;
charset="iso-8859-1"
Content-Transfer-Encoding: quoted-printable

Vi sottopongo la mia "situazione" e la mia eventuale "soluzione":
seguo una Snc composta da due soci (artigiani) senza dipendenti che si =
occupa di impianti elettrici. La societ=E0 ha in carico i seguenti =
mezzi:
- Furgone --> Iva 100% redditi 100%
- Auto 1 --> Iva 50% redditi 0%
- Auto 2 --> Iva 50% redditi 0%

Premetto che le auto sono effettivamente parzialmente usate per il =
lavoro ( pi=F9 la prima che la seconda) e in questo modo rappresentano =
solo un costo indeducibile.
La mia soluzione sarebbe:
Auto 1 --> vendita ad un terzo (perch=E8 =E8 vecchiotta) e acquisto di =
auto nuova intestata ad uno dei due soci con conseguente rimborso =
chilometrico per la percorrenza effettuata per lo svolgimento =
dell'attivit=E0;
Auto 2 --> essendo nuova (un paio d'anni): vendita all'altro socio al =
valore normale di mercato con conseguente (molto ridotto...sui 1000, =
2000 chilometri l'anno) rimborso chilometrico per la percorrenza =
effettuata per lo svolgimento dell'attivit=E0.

In questo modo:
L'iva chissenefrega...ma ai fini dei redditi deduco al 100% i rimborsi =
spese nei limiti delle tabelle aci (17cv fiscali per il benza e 20 per =
il diesel) e ipotizzando la vita di un'auto 100.000km se poco poco ne fa =
50.000 per la societ=E0 a 0,40Eur al km ... si deduce 20.000eur di =
costi e quasi quasi l'auto si ripaga da sola.

Sbaglio qualcosa?
Grazie dell'attenzione.

------=_NextPart_000_0024_01C7992E.DCBC1ED0
Content-Type: text/html;
charset="iso-8859-1"
Content-Transfer-Encoding: quoted-printable

<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.0 Transitional//EN">
<HTML><HEAD>
<META http-equiv=3DContent-Type content=3D"text/html; =
charset=3Diso-8859-1">
<META content=3D"MSHTML 6.00.6000.16441" name=3DGENERATOR>
<STYLE></STYLE>
</HEAD>
<BODY bgColor=3D#ffffff>
<DIV><FONT face=3DVerdana size=3D2>
<DIV><FONT face=3DVerdana size=3D2>Vi sottopongo la mia "situazione" e =
la mia=20
eventuale "soluzione":</FONT></DIV>
<DIV><FONT face=3DVerdana size=3D2>seguo una Snc composta da due soci =
(artigiani)=20
senza dipendenti&nbsp;che si occupa di impianti elettrici. La societ=E0 =
ha in=20
carico i seguenti mezzi:</FONT></DIV> <DIV><FONT face=3DVerdana size=3D2>- Furgone --&gt; Iva 100% redditi=20
100%</FONT></DIV> <DIV><FONT face=3DVerdana size=3D2>- Auto 1&nbsp; --&gt; Iva 50% redditi =

0%</FONT></DIV> <DIV><FONT face=3DVerdana size=3D2> <DIV><FONT face=3DVerdana size=3D2>- Auto&nbsp;2&nbsp; --&gt; Iva 50% =
redditi=20
0%</FONT></DIV>
<DIV>&nbsp;</DIV>
<DIV>Premetto che le auto sono effettivamente parzialmente usate per il =
lavoro (=20
pi=F9 la prima che la seconda) e in questo modo rappresentano solo un =
costo=20
indeducibile.</DIV> <DIV>La mia soluzione sarebbe:</DIV> <DIV><STRONG>Auto 1 --&gt;</STRONG> vendita ad un terzo (perch=E8 =E8 =
vecchiotta) e=20
acquisto di auto nuova intestata ad uno dei due soci con =
conseguente&nbsp;=20
&nbsp;&nbsp;&nbsp; rimborso&nbsp;chilometrico per la percorrenza=20
effettuata&nbsp;per lo svolgimento dell'attivit=E0;</DIV> <DIV><STRONG>Auto 2 --&gt;</STRONG> essendo nuova (un paio d'anni): =
vendita=20
all'altro socio al valore normale di mercato con conseguente (molto=20
ridotto...sui 1000, 2000 chilometri l'anno) rimborso chilometrico per la =

percorrenza effettuata&nbsp;per lo svolgimento dell'attivit=E0.</DIV>
<DIV>&nbsp;</DIV>
<DIV>In questo modo:</DIV>
<DIV>L'iva chissenefrega...ma ai fini dei redditi deduco al 100% i =
rimborsi=20
spese nei limiti delle tabelle aci (17cv fiscali per il benza e 20 per =
il=20
diesel) e ipotizzando la vita di un'auto 100.000km se poco poco ne fa =
50.000 per=20
la societ=E0 a 0,40Eur al km ...&nbsp; si deduce 20.000eur di costi e =
quasi quasi=20
l'auto si ripaga da sola.</DIV>
<DIV>&nbsp;</DIV>
<DIV>Sbaglio qualcosa?</DIV>
<DIV>Grazie dell'attenzione.</DIV>
<DIV>&nbsp;</DIV></FONT></DIV></FONT></DIV></BODY></HTML>

------=_NextPart_000_0024_01C7992E.DCBC1ED0--
melg
2007-05-18 09:45:24 UTC
Post by Luca
- Furgone --> Iva 100% redditi 100%
- Auto 1 --> Iva 50% redditi 0%
- Auto 2 --> Iva 50% redditi 0%
Premetto che le auto sono effettivamente parzialmente usate per il lavoro ( più la prima che la seconda) e in questo modo rappresentano solo un costo indeducibile.
Auto 1 --> vendita ad un terzo (perchè è vecchiotta) e acquisto di auto nuova intestata ad uno dei due soci con conseguente rimborso chilometrico per la percorrenza effettuata per lo svolgimento dell'attività;
Auto 2 --> essendo nuova (un paio d'anni): vendita all'altro socio al valore normale di mercato con conseguente (molto ridotto...sui 1000, 2000 chilometri l'anno) rimborso chilometrico per la percorrenza effettuata per lo svolgimento dell'attività.
L'iva chissenefrega...ma ai fini dei redditi deduco al 100% i rimborsi spese nei limiti delle tabelle aci (17cv fiscali per il benza e 20 per il diesel) e ipotizzando la vita di un'auto 100.000km se poco poco ne fa 50.000 per la società a 0,40Eur al km ... si deduce 20.000eur di costi e quasi quasi l'auto si ripaga da sola.
Sbaglio qualcosa?
Grazie dell'attenzione.
Ho adottato anch'io questo sistema e me l'anno confermata altri
colleghi. occhio che ai fini Irap non è deducibile il rimborso
chilomerico.

Melg
Bintar
2007-05-18 12:57:11 UTC
Direi che è l'unico modo ormai per scaricare qualcosa sulle auto (no
autocarri)
Già che gli dai il rimborso chilometrico aggiungici pure l'indennità
di trasferta (occhio, per non correre il rischio che considerino tale
manovra elusiva sarebbe bene dare anche un compenso minimo ai 2
amministratori)

saluti

.com
Luca
2007-05-18 14:25:42 UTC
beh...essendo una snc anche senza compensi minimi gli amministratori
palesemente prelevano periodicamente i soldini per vivere...
Direi che è sufficiente, no?
Saluti

luca


"Bintar" <***@lycos.com> ha scritto nel messaggio news:***@q23g2000hsg.googlegroups.com...
Direi che è l'unico modo ormai per scaricare qualcosa sulle auto (no
autocarri)
Già che gli dai il rimborso chilometrico aggiungici pure l'indennità
di trasferta (occhio, per non correre il rischio che considerino tale
manovra elusiva sarebbe bene dare anche un compenso minimo ai 2
amministratori)

saluti

.com
Bintar
2007-05-19 08:30:14 UTC
Adesso non mi ricordo bene, era un problema previdenziale (in base a
una sentenza di non so chi), non fiscale, il consulente del lavoro
aveva consigliato di fare in questo modo, ma sinceramente non mi
ricordo se si trattava di una Srl o snc. Cmq penso siano finezze. Vai
di rimborso km!!!!
Josedam
2007-05-19 09:38:06 UTC
Luca <***@libero.it> ha scritto:

| In questo modo:
| L'iva chissenefrega...ma ai fini dei redditi deduco al 100% i
| rimborsi spese nei limiti delle tabelle aci (17cv fiscali per il
| benza e 20 per il diesel) e ipotizzando la vita di un'auto 100.000km
| se poco poco ne fa 50.000 per la società a 0,40Eur al km ... si
| deduce 20.000eur di costi e quasi quasi l'auto si ripaga da sola.

Mi pare di ricordare che i rimborsi chilometrici siamo indeducibili ai fini
IRAP
Da#
2007-05-19 13:01:51 UTC
Post by Luca
L'iva chissenefrega...ma ai fini dei redditi deduco al 100% i rimborsi
spese nei limiti delle tabelle aci (17cv fiscali per il benza e 20 per
il diesel) e ipotizzando la vita di un'auto 100.000km se poco poco ne fa
50.000 per la società a 0,40Eur al km ... si deduce 20.000eur di costi
e quasi quasi l'auto si ripaga da sola.
Sbaglio qualcosa?
No è all'ultima Moda ed è molto trendy nelle mie srl !!!!
d_g_